Konstantin Ishkhanov

Konstantin Eduardovich Ishkhanov è un uomo d'affari e filantropo, nonché fondatore e presidente della European Foundation for Support of Culture (EUFSC).

Primi anni e carriera

Konstantin Ishkhanov è nato a Baku, in URSS, il 23 gennaio 1970. I suoi genitori erano armeni e molto appassionati di musica e arte, circondandosi di artisti e musicisti. Sua madre, una dottoressa, suonava spesso musica classica. 

Alla fine degli anni '80, Ishkhanov entrò nell'Institute of Oil and Chemistry dell'Azerbaigian, dal nome di M. Azizbekov (attualmente noto come Università statale del petrolio e dell'industria dell'Azerbaigian). Tuttavia, poco dopo la sua entrata fu arruolato nell'esercito sovietico.

La finale dissoluzione dell'URSS e il rapido intensificarsi del sentimento anti-armeno a Baku - in seguito degenerato nel conflitto del Nagorno-Karabakh - costrinsero Ishkhanov a trasferirsi definitivamente a Mosca, dove continuò la sua formazione presso la National University of Oil and Gas "Gubkin University", laureandosi con successo nel 1993.

Dopo aver conseguito il diploma, Ishkhanov si concentrò sul lavoro di ricerca dedicato alla produzione di petrolio a basso consumo e con risparmio di risorse. Alla fine accettò la posizione di vicedirettore generale in RANKO, una compagnia petrolifera e del gas russo-americana. Nel 2005, Ishkhanov fondò il gruppo aziendale Tecnologie industriali di ingegneria elettrica. In seguito decise di lasciare l'industria petrolifera e del gas per concentrarsi sulla creazione e l'attuazione di progetti culturali.

Konstantin Ishkhanov risiede attualmente a Malta con la moglie e i figli ed è attivamente coinvolto nel rafforzamento delle relazioni culturali internazionali e nello sviluppo dell'istruzione. Supporta musicisti locali ed europei di talento e lavora per rafforzare i legami tra Armenia e Malta. È impegnato nello sviluppo del patrimonio culturale dell'Armenia e nella divulgazione della cultura di questo paese oltre i suoi confini.

European Foundation For Support Of Culture

Nel 2015, Ishkhanov costituì la European Foundation for Support of Culture (EUFSC), un'organizzazione non commerciale che attualmente guida come presidente. La fondazione mira a sviluppare e attuare progetti culturali ed educativi in Europa, Asia e America. In particolare, organizza eventi che celebrano la cultura armena, inclusi festival di musica classica e tour di concerti con musicisti armeni. La fondazione promuove attivamente anche musicisti, compositori, orchestre e ensemble maltesi, collaborando frequentemente con le ambasciate di Russia, Belgio, Italia, Austria e altri paesi europei. Ogni anno organizza mostre, laboratori e altri eventi per sostenere giovani musicisti di talento e bambini prodigio.

In qualità di presidente della EUFSC, Ishkhanov creò il progetto "Giornate della cultura armena a Malta". Formulò l'idea per la prima volta durante il 5° Festival Internazionale di Musica di Malta mentre assisteva a un concerto che coinvolgeva famosi musicisti armeni, riconoscendo l'interesse dei partecipanti per la cultura armena.

Konstantin Ishkhanov presta particolare attenzione allo sviluppo delle relazioni culturali tra Armenia e Malta. Inizialmente, introdusse gli artisti maltesi all'arte armena direttamente invitando musicisti, direttori d'orchestra e dirigenti d'orchestra maltesi in Armenia, rivelando luoghi e punti di riferimento locali e raccontando storie della storia del paese. Queste azioni rafforzarono l'interesse maltese per la Repubblica e nel 2017 i governi di Armenia e Malta  firmarono un accordo che descriveva una formazione di collaborazione artistica tra i due paesi. Discutendo l'accordo, Ishkhanov afferma:

“La cultura viene prima della politica e dell'economia. Se i legami culturali tra i due Paesi saranno ben stabiliti, tutte le altre relazioni si formeranno adeguatamente ”.

Nello stesso anno, la fondazione di Ishkhanov sponsorizzò il 40° Giubileo dei Gramophone Classical Music Awards a Londra. Nel novembre 2017, la EUFSC organizzò anche un evento celebrativo dedicato al 50° Giubileo dell'istituzione di relazioni diplomatiche tra Russia e Malta. Erano presenti, tra gli altri, il direttore d'orchestra russo Felix Korobov e il violinista maltese Carmine Lauri. Eseguirono sia composizioni maltesi che russe.

L'anno 2018 segnò un altro Giubileo, festeggiando i 25 anni dall'inizio delle relazioni diplomatiche tra Armenia e Malta. Nell'Aprile dello stesso anno, si tenne a Malta l'evento "Giornate della cultura armena", sponsorizzato dalla EUFSC. Il suo programma si concentrò principalmente sui concerti di musica classica e ai partecipanti fu anche data l'opportunità di visitare mostre dedicate all'Armenia e ai grandi compositori armeni, Aram Khachaturian e Komitas.

Un anno dopo, nel 2019, Malta ospitò il primo spettacolo sul ghiaccio nella storia della Repubblica. Jester's Wedding fu messo in scena dal pattinatore artistico russo Ilya Averbukh, con il supporto della sua società di produzione e della EUFSC.

Da quando ha fondato la European Foundation for Support of Culture, Konstantin Ishkhanov ha avviato una serie di progetti volti a sponsorizzare varie istituzioni culturali e musicali, tra cui:

  • l'Orchestra Filarmonica di Malta;
  • l'Orchestra Sinfonica di Stato dell'Armenia;
  • l'Orchestra Sinfonica “Kiev Virtuosos”;
  • l'Orchestra Filarmonica Nissena Siciliana;
  • l'Accademico di Stato di San Pietroburgo Capella;
  • l'Orchestra Sinfonica dello Stato della Carelia ecc.

Nel Novembre 2019, si tennero in Armenia due importanti eventi di riferimento con il patrocinio della EUFSC: il Festival internazionale di musica classica moderna e il balletto di Crystal Palace.

Premi

Konstantin Ishkhanov ha ricevuto numerosi premi onorari.

Nel 2019, il filantropo divenne l'unico cittadino straniero a ricevere il più alto riconoscimento nazionale nella categoria ``Contributo eccezionale alla vita culturale di Malta ''.

Nel Dicembre dello stesso anno, gli fu conferita una medaglia per il suo contributo allo sviluppo della cultura musicale. L'imprenditore armeno ricevette il suo premio da Valery Vorona, rettore dell'Istituto statale di musica e pedagogia intitolato a Ippolitov-Ivanov.


ULTIME NOTIZIE



Leggi tutte le notizie